mercoledì 17 giugno 2009

Fluorescina & Company

L'analisi dei captori ha dato risultato positivo. La grotta risorgente di Gesso E.R. 455 forma insieme all'Inghiottitoio di Poggianeto E.R. 692 e E.R 707, un unico sistema idrogeologico. Sono risultati positivi entrambe i captori, prelevati a distanza di 12 e 72 ore dall'immissione del tracciante. In attesa di quantificare la fluorescina presente mediante l'analisi con lo spettrofluorimetro, possiamo già affermare che probabilmente il tempo di percorrenza è anche minore. Questo ci fa sperare nell'esistenza di passaggi percorribili. La distanza tra le due cavità attualmente è di circa 300 metri in linea d'aria con un dislivello di circa 10 metri. Non è invece ancora chiara l'origine di una vicina polla sorgiva che fuoriesce alla base della bancata gessosa circa 40-50 metri più in basso e che purtroppo non è stata monitorata durante la colorazione.

Un nuovo ingresso è stato invece aperto nella grande dolina posta 50 metri ad ovest dell'inghiottitoio.
La grotta continua su condotta e sembra essere parte del medesimo sistema.
La speranza è che ci permetta di superare il sifone e proseguire verso la risorgenza...
Novità a breve...

Nessun commento:

Posta un commento