giovedì 4 giugno 2009

Un consiglio i Lepini




Consiglio vivamente a chi e' amante della montagna di visitare questo paradiso. Ho avuto "l'onore" di accompagnare Andrea in una grotta situata sopra Supino (Frosinone).


Ouso di Passo Pratiglio - Supino (FR) La 931
COORDINATE PRATIGLIO: N 41°36'25,1" EO 13°09'32,8" Quota m 1.360 MAP DATUM GPS: WGS84


Chi l'avrebbe mai detto fino a qualche anno fa' di trovare un grottone cosi profondo??????Ingresso a 1360 ..le sorgenti erano a 300.....nessuno forse aveva fantasticato!


Io sono arrivato arrivo circa a -250 xche' a quella quota serve la muta per proseguire ma Andrea e pochi altri sono arrivati e passoto i -900.


Che dire????Posso dirvi che e' un ambiente angusto, tanta acqua tanto fango, tanto freddo.


Una serie di pozzi ininterrotta, anbienti enormi, la roccia e' di un color marrone intenso, preistorico, qualcosa che ti lascia il segno, soprattutto per chi come me e' abituato a strisciare nel gesso.


Dimenticavo che a -200 ci sono una serie di strottoie, dicono che sia una quarantina di metri, lo chiamano il vicolo delle madonne (me lo ricordo bene quando scendi lungo il percorso troverai una scatoletta di sgombro, ecco appena la vedi guardi avanti e vedi un buchetto....li inizi a preoccuparti. Per chi non e' abituato nello stretto ne potra dire tante, personalemente non ho trovato difficolta', non mi e' sembrato proibitivo, ma forse perche' la mia poca esperienza mi ha sempre o quasi portato al confronto con "grottine" piccole ma strette.


Che dire ancora???a -250 se' po' fa' (come dicono giu'), sempre se non piove come e' successo a noi (sono uscito con le dita che sembravano quella della mummia del Similaun: ratrapite da puara!
Arrivare a -900 ritengo che pochi in Italia siano in grado, Andrea e Paolo sono due di questi, forse e' per questo che proprio loro sono arrivati laggiu'. Oltre alla profondita' c'e' l'acqua e il freddo che logorano gli animi, io non ne sarei capace, ma faccio tesore di quel fine settimana di un anno fa', sembrava di essere nella vetta del gran Sasso, mamma mia che natura!


Andate e fidatevi e' una meta che non puo' mancare.


Consiglio anche anche una pizzetta e una birra nell'unica pizzeria al taglio di Supino, magari appena arrivati al paese cosi potrete fantasticare su come affrontare la grotta guardando il rilievo che si trova nella parete, appena entrati sulla sinistra del localino!




CIao Raga




Nessun commento:

Posta un commento