domenica 18 luglio 2010

Grandi novità dalla spedizione in Montenegro

I due nuovi abissi stanno mostrando le loro possibilità: la punta di ieri ha regalato un -120 fermo su pozzo, ed un -130 con enorme salone fermo su pozzo da 20 e buona aria da seguire. Visto il tempo a disposizione è stato deciso di puntare le forze sulla seconda. Se il tempo meteo non si guasta i prossimi 3-4 giorni riserveranno buone sorprese. In tutti i casi è ormai chiaro che sul Belic il carsismo profondo è ben presente. Tra le esplorazioni Polacche e le nostre ormai si contano buone profondità: due abissi oltre i -400, alcuni oltre i 200, una moltitudine tra 100 e 200, un delirio d'ingressi visti e da rivedere, un territorio complesso dove ricerche e battute non sono mai esaustive e dove la distribuzione degli ingressi si trova sempre ad essere un intorno della zona di campo. Per ora è mancato il risultato verso le quattro cifre, ma forse è solo questione di tempo. Sicuramente anche questa volta resteranno molti punti interrogativi e molti motivi per tornare. Domani dovrebbe arrivare sul campo la spedizione Polacca che operera in zona fino alla prima settimana d'agosto.

Nessun commento:

Posta un commento